Pagine

venerdì 10 ottobre 2014

LA DIMOSTRAZIONE DELLE VITTIME EUROPEE nella città francese di Strasburgo il 7 luglio E 8 LUGLIO 2008 - partecipazione esterna della radio web di EMILIANO BABILONIA

LA DIMOSTRAZIONE DELLE VITTIME EUROPEE nella città francese di Strasburgo il 7 luglio E 8 LUGLIO 2008 

La dimostrazione delle vittime europee si è svolta sotto il motto "contro gli esperimenti umani con armi psicofisiche" nella città francese di Strasburgo di fronte alla sede del Parlamento europeo il 7 luglio e presso il Consiglio d'Europa l'8 luglio, 2008 Una settimana prima della dimostrazione, abbiamo inviato informazioni a diversi dipendenti e canali TV editoriali a Strasburgo e in altre città della Francia edell'Europa. E hanno fatto venire alla Europarlamento il 7 luglio a sostenerci! Lo scopo della manifestazione era quello di richiamare l'attenzione dei parlamentari e la popolazione di Strasburgo, di suscitare il loro interesse e per chiedere una copertura mediatica della questione. Inoltre, abbiamo chiesto una proroga del diritto europeo arma che vieta il commercio illegale, il possesso illegale e l'uso illegale di armi psicofisiche. 
Abbiamo chiesto che una legge appropriata porre fine a tutti i tipi di abusi da parte di organizzazioni criminali, e dai servizi segreti militari e. Gli organizzatori di questa manifestazione a Strasburgo sono stati: Swetlana Schunin e Christina Marx dalla Germania, e Walter Madliger dalla Svizzera.
 Abbiamo fornito volantini in inglese e tedesco e fatto manifesti con i seguenti slogan: 
1. I governi sono incapaci di combattere il terrorismo elettromagnetico!
2 Si potrebbe diventare una vittima!
3. arresto psico-esperimenti sugli esseri umani innocenti, subito!
4. tecnologie di irraggiamento abusivi sui cittadini!
5 Divieto di controllo di subconscio umano!
6 Dobbiamo porre fine a una terribile genocidio!
7. servizi segreti e criminali di stato stanno portando avanti i loro esperimenti a distanza!
Esperimenti 8 stop militare-medici sui cittadini pacifici!
9 brutali torture e omicidi segrete di persone innocenti in molti paesi!
10 Dr. V. Agischev è il capo criminale del "Skvortsova-Stepanova" ospedale psichiatrico di San Pietroburgo!
 

Abbiamo chiamato centinaia di vittime europee e tedesche e contattato un sacco di inviti. Molte vittime non hanno potuto unirsi a noi per motivi di salute e finanziari. Ma ci sono tutti i messaggi inviati brevi dicono i loro pensieri erano con noi. Così, un numero relativamente piccolo di vittime si presentò alla manifestazione.
Ci siamo incontrati alle ore 9.30 il 7 Lunedi, luglio davanti alla Europarlamento. 22 vittime del tutto alzato da tutta Europa: 10 dalla Germania, 3 in Italia, 2 dalla Russia, 2 dal Belgio, 2 dalla Svizzera, 1 dall'Austria, 1 dalla Francia
 e 1 dalla Spagna / Marocco. Due sostenitori di Strasburgo si unirono al gruppo più tardi. Tutti i manifestanti risparmiato né tempo né sforzi per tutta la 2 giorni di manifestazione. Siamo riusciti a distribuire 800 fogli informazioni ai passanti, ai parlamentari e ai turisti di fronte al Europarlamento e il Consiglio d'Europa edifici. Molti cittadini hanno fatto mostrano un interesse per il nostro problema e alcuni altri già sapevano di questo crimine.

Lunedi '7, circa 11 del mattino, due reporter del canale televisivo francese FR3 è venuto a sostenerci e di fare un colloquio. Alcuni attivisti hanno raccontato questo comunicato crime.The in tutto il mondo ha avuto un grande interesse per la nostra situazione. Noi, quindi, speriamo che daranno una copertura accurata di tutta la manifestazione. Siamo rimasti particolarmente colpiti nel vedere attivisti italiani e marocchini Paola Sbronzeri e Fouzia fermare le auto sulla strada e distribuendo volantini ai conducenti con la partecipazione di una radio web che divulga la notizie per aiutare le povere vittime di tutto il mondo ( 
http://www.spreaker.com/show/tracce-di-emiliano-babiloniacreata da EMILIANO BABILONIA . Durante i due giorni di manifestazione i nostri manifesti hanno aiutato i passanti e potenziali sostenitori per capire il perché e il percome della nostra azione. Anche se i servizi segreti e la polizia CRS francesi armati fino ai denti controllati nostra dimostrazione dall'inizio alla fine, tutto è andato abbastanza liscio. 

Il secondo giorno, dalle ore 10 in poi abbiamo ancora una volta informati i turisti, piloti e passanti presso l'edificio del Consiglio d'Europa. I nostri manifesti hanno avuto un grande effetto sulla passanti. Nel pomeriggio, come concordato, Swetlana Schunin e Walter Madliger hanno avuto un pubblico di un'ora con Andrew Reed della carica di deputato europeo Nigel Paul Farage. Noi pensiamo che questo incontro è un inizio promettente per tutti noi. La questione centrale è che siamo stati in grado di richiamare l'attenzione e di suscitare l'interesse dei parlamentari, la stampa, la Strasburgers e turisti stranieri con solo 24 manifestanti.

Il lavoro che abbiamo fatto tutti insieme durante l'evento di due giorni ci ha ispirato e altre vittime di organizzare manifestazioni ancora più grandi in futuro. Questa manifestazione europea di Strasburgo ha dimostrato che siamo in grado di sconfiggere questi barbari brutali solo unendo tutte le nostre forze. Noi tutti pensiamo che è stato un grande successo. E abbiamo avuto il piacere di condividere le nostre esperienze e di godere della reciproca compagnia in un'atmosfera amichevole. Porteremo avanti con la nostra azione comune per salvare ognuno di noi da torture crudeli di questi sadici ', continueremo a lottare perché ogni uomo e ogni bambino del pianeta possano vivere e dormire tranquillamente senza torture e terrore psicologico!

L'organizzatore della manifestazione Strasburgo e presidente della "Associazione Contro l'Abuso di psicofisici armi"
Swetlana Schunin 

Nessun commento:

Posta un commento